Via del Filarete 11/c 
50143 - Firenze
Tel e Fax 055700420

CONVITTO NAZIONALE STATALE FRANCESCO CICOGNINI e PALAZZO DATINI - Sabato 25 maggio 2019 In evidenza

Storia del Cicognini 

[Accompagnati da studenti “guide del Cicognini”]

Storia. Il Convitto Nazionale Statale “Francesco Cicognini” è il più antico istituto statale di Prato. La sua origine risale al 1692, per opera dei padri gesuiti, in seguito al lascito canonico di Francesco Cicognini.

L’Istituto è composto da scuole elementari, medie e superiori, tra cui lo storico liceo classico. Fino all’unità d’Italia, la direzione fu affidata ad esponenti del clero locale, a cui appartenevano anche la maggior parte dei docenti… Nel 1882 il Cicognini divenne statale. Alla sua guida il ministro assegnò il letterato Ulisse Poggi che contava trascorsi patriottici quarantotteschi … Nel 1972 il liceo classico statale si trasferì nel nuovo edificio fuori dal centro e con esso anche il ricco patrimonio storico-culturale custodito, incluso i registri dei voti di studenti diventati illustri, da Gabriele D’Annunzio a Curzio Malaparte, Marco Monicelli e Tommaso Landolfi.
Architettura. L’enorme edificio del convitto venne progettato dal gesuita Giovan Battista Origoni. L’atrio ed il portale di ingresso furono costruiti dall’architetto pratese Giovanni Valentini. Al suo interno sono degni di nota il refettorio (affrescato da Giacinto Fabbroni nel 1754, con scene tratte dalla bibbia), la cappella settecentesca con interessanti arredi lignei, ed il teatro (inizialmente chiesetta del Convitto, i suoi affreschi vennero rifatti in epoca fascista …)

Storia del Palazzo Datini
[Visita libera con breve preambolo storico esposto free-lance dalla Dr.ssa Maila Vannucchi]

Francesco Datini fu uno dei più ricchi mercanti della sua epoca e nel ‘300 la sua compagna tessile/finanziaria aveva filiali in Italia ed all’estero (Avignone e Barcellona, le principali) ma la rete estendeva a tutto il mediterraneo fino ad Alessandria in Egitto. La costruzione del suo palazzo venne iniziata nel 1383 e decorata da importanti artisti fiorentina dell’epoca, come Agnolo Gaddi e Niccolò Gerini sia nelle sale interne che all’esterno. Invisibile a tutt’oggi l’orto botanico che si trovava di fronte allo stesso palazzo uno dei primi del genere in Italia. Nel 1409 il mercante ospitò in questa sede il Papa Alessandro V ed il re di Napoli Luigi II D’Angiò, oggi è sede del Museo di Casa Datini e dell’Archivio di Stato

DATA Sabato 25 Maggio 2019
QUOTA D’ISCRIZIONE  Euro 4,00 
Pagamento in sede in contanti Lunedi 15 Aprile. dalle 9:30 alle 12 e Mercoledi 17 Aprile. dalle ore 15:30 alle 18
Si raccomanda di inviare copia del bonifico alla segreteria per i pagamenti on line
TIPO USCITA  Mezza giornata
ACCOMPAGNATORI  Sergio Sestini 3331679478  Andrea Misuri 3476713199
PERCORRENZA in Km.
E LIVELLO difficoltà
3 km circa in totale - facile
TEMPO DI PERCORRENZA 2 h circa 
MEZZO DI TRASPORTO Treno FF.SS.
 PUNTO E ORA DI RITROVO Stazione SMN FI ingresso biglietteria – 8,10
ORA DI PARTENZA 

Partenza ore 8,38 con biglietti già acquistati per Prato porta al Serraglio Costo A. R. euro 5,00ca.

RIENTRO

Stazione Prato Porta al Serraglio; 12,22 – 13,23

NOTE VARIE 

Scarpe adeguate, puntualità

MODULO DI ISCRIZIONE   Clicca qui per iscriverti subito

 

Social

Diventa socio

Non sei socio? Diventare socio del Cral è semplice compila uno dei segueni moduli

Modulo per associarsi per i dipendenti 

Modulo per associarsi per i non dipendenti

Orario apertura Segreteria

Lunedì - Martedì - Giovedì: 9-12
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15:30-18:30
Venerdì e Sabato: CHIUSO

L'associazione

Il CRAL Dipendenti Comune di Firenze è una associazione senza scopo di lucro. Essa prevede di riunire tutti i dipendenti comunali e le loro famiglie attraverso l'affiliazione al circolo stesso per offrire loro una serie di attività ricreative e culturali e numerosi vantaggi in termini di agevolazioni e sconti Continua a leggere

 

La nostra sede

La sede sociale del C.R.A.L. è in via del Filarete, 11 c presso gli impianti sportivi. La nostra Associazione gestisce un bar interno e tre campi sportivi, uno da tennis in terra rossa e due polivalenti tennis/calcetto, di cui uno recentemente ristrutturato in erba sintetica.
La struttura ospita anche gli uffici amministrativi del C.R.A.L. e si avvale della collaborazione di alcuni soci.