Via del Filarete 11/c 
50143 - Firenze
Tel e Fax 055700420

Camminate Culturali

Camminate Culturali (40)

CASCINE DEL RICCIO –SAN GIUSTO A EMA- SAN GERSOLE’-CASCINE RICCIO

Si inizia dalla casa del popolo delle Cascine del Riccio, borgo al di sotto delle vecchie cave di Monteripaldi, e, passato il ponte sull’Ema, si prende la via sulla riva sinistra del torrente. Passiamo sotto l’autostrada e subito si sale a sinistra uno stradello dal quale in alto si scorge la chiesa di San Giusto a Ema, in bella posizione.

LUCCA: ARCHI E MURA

Descrizione:
Iniziamo la nostra passeggiata dal tempietto di San Concordio, edificio circolare in stile neoclassico dorico, punto d’arrivo dell’acquedotto Nottolini. Le condotte si sviluppano per 3,2 chilometri su una struttura alta circa 12 metri e sostenuta da 460 archi in mattoni e muratura che sostengono, sulla sommità, due canali per le acque.

  PORTA ROMANA - MARIGNOLLE - COLLINA DI BELLOSGUARDO

CIRCUITO CON BREVI SOSTE COMMENTATE DAGLI ORGANIZZATORI

Partiamo da Porta Romana seguendo verso sud la via senese per imboccare, poco dopo, via S. Ilario a Colombaia. Stradella lastricata (come un tempo) che, in ripida ma breve salita, tra muretti e olivi ci conduce all’omonima chiesa.

 

LA CATTEDRALE DI SANTO STEFANO E IL MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO

LA CATTEDRALE DI SANTO STEFANO
La facciata dell’opera del Duomo di Prato è impreziosita dal celebre pulpito di Donatello, ancora oggi utilizzato per l’ostensione della reliquia mariana della Sacra Cintola.Tra le opere d’arte più importanti presenti all’interno della chiesa possiamo ammirare (dall’esterno) la cappella della Sacra Cintola, con affreschi della fine del trecento che narrano del leggendario arrivo a Prato da Gerusalemme della Cintola di Maria.

FIGLINE VALDARNO:  Una passeggiata per scoprire il cuore della cittadina

Ci accompagnerà la Dottoressa Daniela Matteini
Figline, con origini etrusche e romane, ha vissuto nel Rinascimento un grande fervore culturale. L’insediamento è testimoniato dal 1008, quando gli abitanti scesero in valle per dare origine al Castello di Feghine.

Pagina 1 di 5

Social

Diventa socio

Non sei socio? Diventare socio del Cral è semplice compila uno dei segueni moduli

Modulo per associarsi per i dipendenti 

Modulo per associarsi per i non dipendenti

Orario apertura Segreteria

Lunedì - Martedì - Giovedì: 9-12
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15:30-18:30
Venerdì e Sabato: CHIUSO

L'associazione

Il CRAL Dipendenti Comune di Firenze è una associazione senza scopo di lucro. Essa prevede di riunire tutti i dipendenti comunali e le loro famiglie attraverso l'affiliazione al circolo stesso per offrire loro una serie di attività ricreative e culturali e numerosi vantaggi in termini di agevolazioni e sconti Continua a leggere

 

Pagamenti

I pagamenti possono essere effettuati con le seguenti modalità:

Bonifico bancaro al seguente IBAN: IT04F0306902919000000008967

Con un conto PayPal o con carta di Credito/Debito cliccando qui le istruzioni sono disponibili qui