Via del Filarete 11/c 
50143 - Firenze
Tel e Fax 055700420

Super User

Super User

In mezzo a una bella area boscosa, sopra un poggio al confine tra i comuni di Gaiole in Chianti e Castelnuovo Berardenga, sorge il Castello di Brolio. Di lontane origini Alto Medioevali, come suggerisce il toponimo, derivante dal longobardo "brolo", che indicava un area verde recintata con in mezzo l'abitazione del signore.

Visita a una bella struttura di origine Longobarda da poco restituita alla fruibilità pubblica
Ci accompagna il Dott. Adriano Gasparrini, storico e scrittore del territorio mugellano.
Chi voglia ripercorrere le vicende dei tanti castelli medievali del Mugello si accorgerà che quello di Barberino ha una storia davvero particolare. Fu eretto intorno al Mille dai Cattani di Combiate (una stirpe di origine Longobarda) su un colle che dominava le via di transito verso il nord Italia, lungo la quale si sviluppò più tardi l’attuale Comune. In gran parte risparmiato dalle distruzioni che le sedi delle consorterie feudali subirono ad opera delle milizie della Repubblica fiorentina, rimase in possesso di questa famiglia fino al 1870.

TRA PITTURA E ARTI DECORATIVE

La Città di Pontedera ospita a Palazzo Pretorio una nuova grande mostra “ORIZZONTI D’ACQUA”- tra Pittura e Arti Decorative – Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento.

ROVEZZANO-SETTIGNANO-VIA DELLA CAPPONCINA-MENSOLA

La breve inedita camminata (km.6) che proponiamo, ci porta dalla Pieve Romanica di Sant’ Andrea a Rovezzano alla villa abitata dal Poeta Gabriele D’Annunzio a Settignano.

 MUSEO DEDICATO ALLA GRANDE ULTIMA CENA DI PIETRO PERUGINO

La visita straordinaria al Museo è concessa, ai soci del CRAL dipendenti comunali di Firenze, dal Polo museale della Toscana e dal direttore Dott. Marco Mozzo direttore del Cenacolo di Fuligno.

L'Archivio del Capitolo Laurenziano nella Basilica di S.Lorenzo è certamente oggi uno dei più importanti archivi della diocesi fiorentina, con documenti che vanno dall’XI secolo ai nostri giorni e conta oltre 9.000 unita, divise in 4 sezioni.

La Villa appartenuta ai Baroncelli, ai Pandolfini e ai Salviati, venne confiscata a quest’ultimi da Cosimo I nel 1565 . Acquistata dalla Granduchessa Maria Maddalena d’Asburgo nel 1622 venne ampliata e abbellita.

Castello di Meleto – Gaiole in Chianti. Le prime testimonianze di Meleto sono datate XI secolo, allora possedimento dei monaci Benedettini.

Castello di Querceto – Greve in Chianti:Un tempo esso si ergeva per difendere la zona circostante, come una vedetta su una delle principali arterie di epoca romana, la via Cassia Imperiale, che fu costruita dall’Imperatore Adriano nel 123 d.C.;

Guida al Museo Dott. ssa Elena Capolino

Casa Guidi è un museo di Firenze situato tra piazza S. Felice e via Maggio, nella casa dove tra il 1847 ed il 1861 vissero la poetessa inglese Elisabeth Barrett Browning, suo marito Robert Browning e il figlio Pen.

Pagina 1 di 9

Social

Diventa socio

Non sei socio? Diventare socio del Cral è semplice compila uno dei segueni moduli

Modulo per associarsi per i dipendenti 

Modulo per associarsi per i non dipendenti

Orario apertura Segreteria

Lunedì - Martedì - Giovedì: 9-12
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15:30-18:30
Venerdì e Sabato: CHIUSO

L'associazione

Il CRAL Dipendenti Comune di Firenze è una associazione senza scopo di lucro. Essa prevede di riunire tutti i dipendenti comunali e le loro famiglie attraverso l'affiliazione al circolo stesso per offrire loro una serie di attività ricreative e culturali e numerosi vantaggi in termini di agevolazioni e sconti Continua a leggere

 

La nostra sede

La sede sociale del C.R.A.L. è in via del Filarete, 11 c presso gli impianti sportivi. La nostra Associazione gestisce un bar interno e tre campi sportivi, uno da tennis in terra rossa e due polivalenti tennis/calcetto, di cui uno recentemente ristrutturato in erba sintetica.
La struttura ospita anche gli uffici amministrativi del C.R.A.L. e si avvale della collaborazione di alcuni soci.