Via del Filarete 11/c 
50143 - Firenze
Tel e Fax 055700420

CASCINE DEL RICCIO –SAN GIUSTO A EMA- SAN GERSOLE’-CASCINE RICCIO

Si inizia dalla casa del popolo delle Cascine del Riccio, borgo al di sotto delle vecchie cave di Monteripaldi, e, passato il ponte sull’Ema, si prende la via sulla riva sinistra del torrente. Passiamo sotto l’autostrada e subito si sale a sinistra uno stradello dal quale in alto si scorge la chiesa di San Giusto a Ema, in bella posizione.

LUCCA: ARCHI E MURA

Descrizione:
Iniziamo la nostra passeggiata dal tempietto di San Concordio, edificio circolare in stile neoclassico dorico, punto d’arrivo dell’acquedotto Nottolini. Le condotte si sviluppano per 3,2 chilometri su una struttura alta circa 12 metri e sostenuta da 460 archi in mattoni e muratura che sostengono, sulla sommità, due canali per le acque.

  PORTA ROMANA - MARIGNOLLE - COLLINA DI BELLOSGUARDO

CIRCUITO CON BREVI SOSTE COMMENTATE DAGLI ORGANIZZATORI

Partiamo da Porta Romana seguendo verso sud la via senese per imboccare, poco dopo, via S. Ilario a Colombaia. Stradella lastricata (come un tempo) che, in ripida ma breve salita, tra muretti e olivi ci conduce all’omonima chiesa.

 

LA CATTEDRALE DI SANTO STEFANO E IL MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO

LA CATTEDRALE DI SANTO STEFANO
La facciata dell’opera del Duomo di Prato è impreziosita dal celebre pulpito di Donatello, ancora oggi utilizzato per l’ostensione della reliquia mariana della Sacra Cintola.Tra le opere d’arte più importanti presenti all’interno della chiesa possiamo ammirare (dall’esterno) la cappella della Sacra Cintola, con affreschi della fine del trecento che narrano del leggendario arrivo a Prato da Gerusalemme della Cintola di Maria.

Camminata culturale nel Liberty fiorentino ( guida specializzata)

 

Cenni sul percorso:
Firenze e i suoi gioielli architettonici Liberty: un’identità artistica della città meno conosciuta e decisamente insolita, ma di grande fascino storico ed estetico. Capitale mondiale del Rinascimento, la nostra città nasconde un lato, uno stile, che non ti aspetteresti di vedere, l’Art Nouveau,altrimenti noto come Liberty.

Il prof. Giampaolo Trotta ci accompagnerà per l’intera giornata


La nostra passeggiata inizierà dalla Stazione e ci dirigeremo subito verso la parte più alta della città, per visitare la chiesa di san Domenico e le sue pregevoli opere, come il crocifisso del Cimabue, gli affreschi di Spinello Aretino e tanto altro. (10-13 / 14-19). Ammireremo il Duomo dei santi Pietro e Donato dove si trova, tra l’altro, la Maddalena di Piero Della Francesca. La chiesa fu costruita sul luogo dell’antica Acropoli cittadina; venne edificata a partire dal 1278 e finita solo nel 1500. (7-12,30 / 15-18,30)

GEROLAMO SEGATO E IL SEGRETO DELLA PIETRIFICAZIONE

 Università degli Studi di Firenze - Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica

Girolamo Segato, cartografo, naturalista,viaggiatore, fu veramente spirito eclettico. Figlio del 700, il secolo dei lumi, classificatore e razionalista, curioso e dissacratore, studioso di chimica e mineralogia, tornò dai suoi viaggi in Egitto con la passione per la mummificazione e con l’intenzione di sfidare il tempo elaborando una tecnica che consentisse la conservazione dei corpi dopo la morte.

Una piacevole camminata sulle stupende colline nei pressi dell’Impruneta

Scesi dal bus la passeggiata inizia prendendo il viale alberato che ci conduce alla grandiosa villa Corsini.

Un imperdibile viaggio all’interno della Villa Medicea La Magia (Quarrata, PT) e del suo misterioso bosco punteggiato da opere d’arte moderne.

Un viaggio a Borgo San Lorenzo sulle tracce di Galileo Chini e delle sue manifatture artistiche

Collaboratore culturale: Dott. Adriano Gasparini

Chi vuole ripercorrere le testimonianze del Liberty in Toscana non può mancare di visitare villa Pecori e il museo della Manifattura Chini, istituito nel 1999 dal Comune di Borgo San Lorenzo.

Il suo territorio

Dalla fermata del bus a Tagliaferro (Luogo della omonima Lega di Tagliaferro, della fine del XIII sec.) saliremo agilmente in aperta campagna con Panorami 

In cammino fra le Oasi della pianura

‘La pianura a piedi’ fra via del Termine e via di Limite: dall’Oasi WWF Val di Rose, nata nel 1996 dalla collaborazione dell’associazione con l’Università agli Studi di Firenze, all’Oasi WWF Stagni di Focognano (Campi Bisenzio), la più grande area palustre dell’intera area fiorentina. 

Un percorso per i soci del CRAL del Comune di Firenze, inedito e affascinante, che da Fiesole porta a Firenze per vicoli e scalinate.

La nostra camminata comincerà salendo fino alla panoramica Piazza di Settignano.

Solo poche righe sul Santuario che verranno adeguatamente ampliate dalla signora Ornella Martucci di Scarfizi. nostra preparata e competente guida per la Chiesa, per il Museo del Tesoro, e possibilmente i due Chiostri con la cripta.

Il nuovo museo degli Innocenti ha aperto al pubblico il 24 Giugno 2016. L’unicità del museo risiede nell’aver studiato ed unito insieme arte, architettura e storia della tutela dell’infanzia nei secoli.

Chiesa di S. Salvatore di Ognissanti

Tradizionalmente sovvenzionata dalla famiglia Vespucci, finì per dare il nome, probabilmente, alla futura città di Salvador e alla Bahia de Todos os Santos in Brasile,

Trek storico ambientale

La nostra passeggiata si svolgerà nelle terre che videro il periodo felice dell’ amicizia fra Luigi Pulci e Lorenzo dei Medici, per cercare di conoscere meglio Luigi Pulci.

TREKKING URBANO
Chiesa di Santa Maria Maggiore e Chiesa di San Gaetano

IL CRAL del Comune di Firenze è lieto di proporre ad inizio del 2018 una iniziativa culturale di prestigio estetico: “1927 il ritorno in Italia – Salvatore Ferragamo e la Cultura Visiva del 900”. 

Chiesa di S. Lorenzo:Progettata dal Brunelleschi su commissione medicea nel 1420, la basilica è un classico esempio di architettura rinascimentale.

Come si intuisce la proposta che offriamo agli iscritti del CRAL è quella di visitare, con l’amico di sempre Gian Piero Graziani, guida storico artistica, le emergenze architettoniche e culturali della zona di S. Marco.

Ideata dall’amico di sempre, Gian Piero Graziani, ( guida storico-artistica) , in questa occasione visiteremo il popolare rione di San Frediano.

Oltrepassato il bivio di Ponte a Niccheri, si inizia via di Belmonte, stretta strada asfaltata altamente paesaggistica e con scarso traffico.

L’escursione che faremo nelle zone del Mugello è inedita e molto interessante. La tradizione dice che proprio da San Piero a Sieve e Barberino del Mugello, ebbe origine la stirpe medicea.

La nostra passeggiata ha inizio da Piazza Mino da Fiesole da qui per stradine secondarie arriviamo ai Bosconi. Proseguiamo poi per comodo sentiero fino in via di Vincigliata, la attraversiamo e sempre per sentiero arriviamo a villa Peyron.

Giunti con l’ Autobus in località Sassaie,nei pressi del ponte di Rosano sull’Arno, fatti 200 metri arriviamo al grande monastero benedettino di clausura .

Arrivati a S. Vincenzo a Torri, tra le colline della val di pesa,proseguiamo immediatamente per una strada  asfaltata in salita (Km.1,50 ca.)ma con scarso traffico.

San Lorenzo a Serpiolle XIII sec. – Cippo ai Caduti di Radio Cora – Pieve di San Andrea – Ponte Romano – Serpiolle
Dalla piazza di Careggi ci incamminiamo verso la frazione di Serpiolle, percorrendo una agevole via secondaria che costeggia l’omonimo rivo d’acqua. Superato il borgo, si sale verso la Chiesa di San Lorenzo a Serpiolle, proseguendo poi per strada ombrosa verso il Cippo dei  Caduti di Radio Cora.

Partendo da San Clemente in valle, dopo aver attraversato il paese e percorrendo un sentiero che attraversa la vallata arriviamo a Poggio di Loro.

Mattino - ore 9:30/13:00
Pescia e il centro più importante della Val di Nievole, posto sui due lati del torrente omonimo, ricca di testimonianze d' arte e di valori ambientali, quali, in passato, le attività cartarie, le concerie, la coltivazione del gelso,connessi al tessuto urbano medievale e, in tempi recenti, le attività vivaistiche.

Accompagnati dal Prof. Michele Tocchi
Inizieremo con la visita della Badia Soffena citata da documenti già nel 1014.

Accompagnati da Silvia Hallak rappresentante del consiglio direttivo, visitiamo il centro culturale e il luogo di culto della comunità islamica di Firenze e Toscana,

Mattino - ore 9:00/13:00
incontro con la guida, visita dei luoghi artisticamente più importanti della città e conclusione del percorso presso la confetteria Corsini.

Visita guidata: Seminario introduttivo, sala di controllo, edificio centrale, tunnel, laboratori. “Cento anni dopo la teoria formulata da Einstein, il centro Ego (European Gravitational Observatory) dà il grande annuncio alla comunità scientifica: dimostrata la teoria della relatività. Ipotizzate un secolo fa da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono le vibrazioni dello spazio-tempo provocate da fenomeni molto violenti, come collisioni di buchi neri, esplosioni di supernove o il Big Bang che ha dato origine all'universo”.

Il prof. Michele Tocchi ci farà da guida
Il Parco dei Mostri, denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie di Bomarzo, in provincia di Viterbo, è un complesso monumentale del rinascimneto. Si tratta di un parco naturale ornato da numerose sculture in basalto risalenti al XVI secolo e ritraggono animali mitologici, divinità e mostri.

La visita, guidata dal personale della Farmacia,  si sviluppa nelle sale ricche di pitture, stucchi, maioliche, vasi farmaceutici, mobili neogotici, alcuni quadri e negli spazi che in origine sono stati  gli ambienti di lavoro, adibiti alla distillazione e produzione di numerosi e famosi preparati. La farmacia è famosa per essere stata fino al 1866 pertinente alla Chiesa di Santa Maria Novella e qui hanno lavorato sotto la guida dei frati Domenicani valenti alchimisti, esperti nel distillare essenze, balsami, liquori.

Social

Diventa socio

Non sei socio? Diventare socio del Cral è semplice compila uno dei segueni moduli

Modulo per associarsi per i dipendenti 

Modulo per associarsi per i non dipendenti

Orario apertura Segreteria

Lunedì - Martedì - Giovedì: 9-12
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15:30-18:30
Venerdì e Sabato: CHIUSO

L'associazione

Il CRAL Dipendenti Comune di Firenze è una associazione senza scopo di lucro. Essa prevede di riunire tutti i dipendenti comunali e le loro famiglie attraverso l'affiliazione al circolo stesso per offrire loro una serie di attività ricreative e culturali e numerosi vantaggi in termini di agevolazioni e sconti Continua a leggere

 

Pagamenti

I pagamenti possono essere effettuati con le seguenti modalità:

Bonifico bancaro al seguente IBAN: IT04F0306902919000000008967

Con un conto PayPal o con carta di Credito/Debito cliccando qui le istruzioni sono disponibili qui